Elevati livelli di minerali nei capelli del popolo mongolo: seconda relazione; influenza di manganese, ferro, piombo, cadmio e alluminio per stress ossidativo, parkinsonismo e artrite. RIASSUNTO: E’ stato precedentemente riportato che i capelli del popolo mongolo mostrano un livello molto elevato di manganese (Mn), che può aumentare lo stress ossidativo. Questo studio (II relazione), ha indicato che non solo il Mn, ma altri minerali erano presenti ad alti livelli nei capelli. Esso descrive l’influenza di questi minerali sullo stress ossidativo, malattia Parkinson-simile (Parkinsonismo) e l’artrite, malattie queste che sono prevalenti in Mongolia. METODI: 299 soggetti sono stati arruolati (inclusi 21 con parkinsonismo e 25 con artrite) da Ulaanbaatar e 5 altre aree della Mongolia. Lo stress ossidativo è stata valutato misurando il livello di 8-idrossi-2′-deossiguanosina (8-OHdG) urinaria. I minerali presenti nei capelli sono stati misurati con la spettrometria di massa induttivamente accoppiata al plasma. Come controllo, sono stati arruolati 81 soggetti giapponesi sani. RISULTATI: I soggetti mongoli hanno mostrato alti livelli di Mn, ferro, piombo, cadmio e accumuli di alluminio nei capelli, rispetto ai soggetti giapponesi. Questi livelli sono stati correlati con i livelli urinari di 8-OHdG. I soggetti con Parkinsonismo e l’artrite hanno dimostrato alti livelli di questi minerali rispetto ai soggetti sani. CONCLUSIONE: Livelli elevati di questi minerali possono aumentare lo stress ossidativo nel popolo mongolo e indurre Parkinsonismo e l’artrite attraverso il forte stress ossidativo. Gli elevati livelli di questi minerali possono essere causati dal mangiare grandi quantità di carne di pecora. Inoltre,a ciò può anche contribuire l’inquinamento dato dal vento sabbioso.
Link all’articolo originale:
Annunci