Migliorati i sintomi di Fatica Cronica dopo rimozione di Mercurio in paziente con maggiore concentrazione di mercurio nel test dei minerale tossici nei capelli: un caso.
Sintesi
Le manifestazioni cliniche della esposizione cronica al mercurio organico di solito hanno un inizio graduale. Poiché l’obiettivo primario è il sistema nervoso, l’esposizione cronica al mercurio può causare sintomi come stanchezza, debolezza, mal di testa, scarsa memoria e concentrazione. Nei casi più gravi l’esposizione cronica porta a deterioramento intellettivo e anormalità neurologiche. I recenti focolai di encefalopatia spongiforme bovina e patogenicità da aviaria hanno aumentato il consumo di pesce in Corea. Metilmercurio, un tipo di mercurio organico, è presente in misura superiore ai normali livelli nella popolazione generale coreana. Quando esaminiamo un paziente con fatica cronica, valutiamo la concentrazione di metilmercurio nel corpo se si sospetta l’esposizione ambientale, come ad esempio un eccessivo consumo di pesce. Nel caso attuale, abbiamo appreso che il paziente aveva consumato molte fette di tonno crudo ed è stata inizialmente diagnosticata la sindrome da stanchezza cronica…… ………  I sintomi cronici di affaticamento del nostro paziente sono migliorati dopo che è stato sottoposti a terapia di rimozione del mercurio, che indica che è stata correttamente diagnosticata una esposizione cronica al mercurio organico.

Link all’articolo originale :

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23115707

Annunci