Sebbene l’associazione tra minerali in tracce, metalli pesanti e cancro alla prostata sia ancora in discussione, questi sono stati considerati come fattori di rischio per il cancro alla prostata. Pertanto, questo studio mirava a individuare eventuali legami tra cancro alla prostata e alcuni minerali e metalli pesanti, tra cui Se, Zn, Cu, Mn e Fe. Uno studio caso-controllo è stato condotto tra 100 soggetti (casi n = 50, controllo n = 50), abbinati per età ed etnia. Livello di metalli pesanti e oligoelementi in campioni di capelli e unghie sono stati determinati con ICP-MS. I livelli medi di selenio nei capelli e unghie dei casi con cancro erano significativamente più bassi rispetto ai controlli. Un trend simile è stato osservato per lo zinco in entrambi i campioni di capelli e unghie, mentre il livello medio del rame era significativamente più alto nei casi rispetto ai controlli. Elevazione simile è stato osservata per il ferro e manganese (p <0,05 per tutti i parametri). Bassi livelli di selenio e zinco con alti livelli di rame, ferro e manganese, sembrano essere associati con il rischio di cancro della prostata. Sono necessari ulteriori studi per chiarire i meccanismi causali e le adeguate misure di chemio-prevenzione.
Link all'articolo originale:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23167323

Annunci