Obiettivo:
Valutazione dei livelli plasmatici di Zn e Cu in individui con depressione.
Soggetti e metodi:
Abbiamo analizzato la concentrazione nel plasma di zinco e rame di 73 individui clinicamente depressi, 38 persone con ansia e 16 controlli, utilizzando la spettrometria di massa accoppiata induttivamente al plasma.
Risultati:
Individui depressi, con e senza ansia secondaria, avevano una diminuzione dello Zn ed un aumento del Cu nel plasma rispetto ai controlli. Dopo terapia con Zn si aveva normalizzazione del livello di Zn (aumentato a livello dei controlli normali) ma aumento del Cu in individui con depressione (con e senza ansia secondaria), mentre nei soggetti con ansia, con e senza depressione secondaria, dopo Zn terapia si aveva aumento dei livelli di Zn e diminuzione di quelli di Cu. Gli individui con depressione, con e senza ansia secondaria, hanno avuto una gravità dei sintomi rispetto ai controlli neurotipici. La gravità dei sintomi in soggetti con ansia (con e senza depressione secondaria) era significativamente diminuita dopo la terapia con Zn, mentre i sintomi sono rimasti gli stessi nei soggetti con depressione primaria.
Discussione:
Questi dati mostrano un’associazione tra livelli plasmatici di Zn e Cu e individui clinicamente depressi e suggeriscono che alti livelli di rame sono associati con una più alta gravità dei sintomi.

Link all’articolo originale:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3738484/

Annunci