“Il nostro studio ha lo scopo di valutare il livello di oligoelementi essenziali e metalli pesanti nei campioni di capelli  di bambini con disturbi dello spettro autistico (ASD) e di individuare i cambiamenti che sono associati con  i disturbi dello spettro autistico. Uno studio caso-controllo è stato condotto in Child Development Center del Iashvili Children’s Central Hospital (LD – Georgia). .Abbiamo studiato 60 bambini dai 4 ai 5 anni. Le concentrazioni di 28 elementi (Ca, Zn, K, Fe, Cu, Se, Mn, Cr, S, Br, Cl, Co, Ag, V, Ni, RB, Mo, ​​Sr, Ti, Ba, Pb, As , Hg, Cd, Sb, Zr, Sn, Bi) fra oligoelementi e metalli tossici, sono state determinate nei campioni di capelli  di bambini (n = 30) con disturbi dello spettro autistico  (ASD) e dal gruppo di controllo di bambini sani (n = 30) con sesso ed età abbinati.” …… “Le carenze di microelementi traccia essenziali erano presenti in entrambi i gruppi, ma c’era una differenza significativa tra gruppo di controllo e gruppo di studio. L’elemento più carente era lo zinco (92% nel target e il 20% nel controllo), quindi manganese (55% e 8%) e selenio (38% e 4%). Eccessiva concentrazione di rame veniva riscontrata solo nel gruppo bersaglio, nel 50% dei casi. Le contaminazioni da metalli pesanti sono stati rilevate nel caso del piombo (78% e 16), mercurio (43% e 10%) e cadmio (38% e 8%). I risultati statistici dello studio hanno indicato che le carenti concentrazioni nei capelli di oligoelementi come lo zinco, manganese, molibdeno e selenio, sono significativamente legate a ASD ….. Nel caso del rame abbiamo riscontrato livelli in eccesso di questo elemento e questo dato è fortemente legato con ASD. Abbiamo trovato alta associazione e valori significativi tra le concentrazioni di piombo, mercurio, cadmio e ASD. I risultati dello studio indicano che ci sono differenze significative nelle concentrazioni di oligoelementi essenziali nei capelli dei bambini con disturbi dello spettro autistico confrontati con il gruppo di bambini sani. Il risultato ottenuto ha anche mostrato elevata contaminazione da metalli pesanti quali piombo, mercurio e cadmio nei bambini con ASD rispetto a quelli sani. Quindi, il nostro studio ha dimostrato l’alterazione dei livelli di metalli pesanti tossici e degli elementi essenziali in tracce nei bambini con disturbi dello spettro autistico rispetto ai bambini sani. Ciò suggerisce un possibile ruolo fisiopatologico dei metalli pesanti e degli oligoelementi essenziali nella genesi dei sintomi dei disturbi dello spettro di autistico.”

Link all’articolo originale:
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26656556

BLOG___[2]

Annunci