You are currently browsing the tag archive for the ‘otturazioni’ tag.

Riepilogo

Tutti i tipi di amalgami dentali contengono mercurio, che in parte viene emesso sotto forma di vapore di mercurio. Tutti i tipi di amalgami dentali si corrodono dopo essere stati posti nella cavità orale. I moderni amalgami con alti livelli di rame mostrano due nuove caratteristiche di maggiore instabilità. In primo luogo, quando sottoposti ad usura/lucidatura, si formano sulla superficie  goccioline ricche di mercurio, dimostrando che il mercurio non viene fortemente legato dalla base o dalla lega metallica. In secondo luogo, gli amalgami con alti livelli di rame emettono sostanzialmente maggiori quantità di vapori di mercurio rispetto agli amalgami con bassi livelli di rame utilizzati prima del 1970. L’amalgama con alto livello di rame è stato sviluppato con particolare attenzione alla resistenza meccanica e resistenza alla corrosione, ma è stato sub-ottimizzato in altri aspetti, con conseguente maggiore instabilità e maggiore emissione di vapori di mercurio. Questo fatto non è stato prospettato ai responsabili politici ed agli scienziati. Gli amalgami, sia con alte che basse percentuali di rame, subiscono un processo di trasformazione per diversi anni dopo il posizionamento, con una conseguente riduzione sostanziale del contenuto di mercurio, ma non esiste un limite massimo consentito per la emissione di mercurio dagli amalgami dentali. Questi moderni amalgami con alta percentuale di rame, oggi stanno totalmente dominando la scena europea, Stati Uniti e altri mercati, con conseguente emissione di significative quantità di mercurio, non considerate nel giudicare la loro idoneità per restauro dentale.

Link all’articolo originale:

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28220332

https://link.springer.com/article/10.1007%2Fs10534-017-0004-3

I vapori di mercurio costituiscono un noto rischio per la salute con un livello sicuro di esposizione non chiaramente stabilito. Di conseguenza, non vi è dibattito se il livello di esposizione prolungata a vapori di mercurio dalle otturazioni dentali in amalgama, che unisce circa il 50% di mercurio con altri metalli, è sufficientemente alto da costituire un rischio per la salute. L’obiettivo del nostro studio è quello di determinare se l’esposizione al mercurio dalle otturazioni in amalgama è associato al rischio di effetti negativi sulla salute.

Metodi
In un grande campione longitudinale non cieco di partecipanti ad un programma di prevenzione sanitaria in Calgary, Canada, abbiamo confrontato il numero di otturazioni in amalgama, misurato il mercurio urinario e i cambiamenti di 14 sintomi auto-riferiti, proposti come dipendenti dal mercurio, misure sub-cliniche di salute mentale e fisica. La probabilità di cambiamento in un anno in un campione di persone che hanno rimosso le loro otturazioni è stata confrontata con un campione di persone che non hanno rimosso le otturazioni. Abbiamo usato test statistici non parametrici per determinare se le differenze di mercurio nelle urine erano statisticamente significative tra i due gruppi di campioni. Modelli di regressione logistica sono stati usati per stimare la probabilità di osservare miglioramento o peggioramento dei sintomi nei gruppi campione.

Risultati

In condizioni basali, i soggetti con otturazioni dentali in amalgama hanno misurato il doppio del mercurio urinario rispetto ad un gruppo di persone di controllo che non hanno mai avuto otturazioni in amalgama. La rimozione delle otturazioni in amalgama diminuisce il mercurio urinario ai livelli misurati in persone senza otturazioni in amalgama. Anche se i livelli di mercurio nelle urine nel nostro campione sono considerati da Health Canada essere troppo bassi per rappresentare rischi per la salute, la rimozione delle otturazioni in amalgama ha ridotto il rischio di deterioramento dei sintomi auto-riferiti e ha aumentato la probabilità di miglioramento dei sintomi rispetto alle persone che hanno conservato le loro amalgame .

Conclusioni
I nostri risultati suggeriscono che l’esposizione al mercurio delle otturazioni in amalgama ha impatto negativo sulla salute e quindi sono un rischio per la salute. L’uso di materiali alternativi più sicuri per le otturazioni dentali dovrebbe essere incoraggiato per evitare l’aumento del rischio di deterioramento della salute associato con una inutile esposizione al mercurio.
(I 14 sintomi riportati sono: mal di testa o emicrania; perdita di memoria; depressione; stanchezza o disturbi del sonno; ansia; modificazione del carattere; confusione; disturbi gastrici; esperienze di perdita del senso dell’olfatto o del gusto; tremore delle mani; parestesia; lasciar cadere involontariamente le cose; problemi di coordinamento e debolezza muscolare.)
Link all’articolo originale:
http://www.ehjournal.net/content/13/1/95/abstract#

CALENDARIO ARTICOLI

agosto: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 85 follower

Blog Stats

  • 161,996 hits