You are currently browsing the monthly archive for aprile 2014.

 

Abstract

Introduzione

Dai recenti studi effettuati in Bangladesh ed altrove, l’esposizione all’arsenico (As) tramite l’assunzione di acqua è associata negativamente con gli aspetti relativi alle capacità intellettive dei bambini (es.: capacità di ragionamento, capacità di memoria), dopo aver aggiustato i dati per i fattori sociali. A causa del fatto che queste scoperte non possono essere facilmente generalizzate a tutti gli USA, abbiamo deciso di effettuare tale studio sulla popolazione americana.

Metodo di analisi

Abbiamo esaminato l’associazione tra l’arsenico derivante dall’assunzione di acqua (WAs) e le capacità intellettive (WISC-IV) in 272 bambini tra gli 8 e gli 11 anni di 3 scuole del distretto del Maine.

Risultati

In media, i bambini hanno vissuto nelle loro attuali abitazioni per 7,3 anni (per circa il 75% delle loro vite). Da un’analisi non aggiustata, l’arsenico derivante dalle acque delle abitazioni è associato con una diminuzione dei punteggi ottenuti nella maggior parte degli indici di quoziente intellettivo WISC-IV. Aggiustando l’analisi per il quoziente intellettivo ed il livello di istruzione della madre, l’ambiente domestico, il distretto scolastico ed il numero di fratelli e sorelle, il livello di arsenico derivante dall’assunzione di acqua rimane significativamente associato in modo negativo con il valore totale del quoziente intellettivo ed i valori ottenuti di capacità di ragionamento, memoria e capacità verbali. Dal confronto con coloro che hanno un valore di arsenico derivante dall’assunzione di acqua inferiore a 5 μg/L (WAs < 5 μg/L), gli esposti ad un arsenico superiore a 5 μg/L (WAs ≥ 5 μg/L) presentano una significativa diminuzione di circa 5- 6 punti del punteggio totale del quoziente intellettivo (p < 0,01) e della maggior parte degli altri indicatori (capacità di ragionamento, memoria e capacità verbali, tutte con p < 0,05). Sia il livello di istruzione materno che il quoziente intellettivo materno sono associati con un più basso livello di arsenico derivante dall’assunzione di acqua, riflettendo probabilmente comportamenti che ne hanno limitato l’esposizione (es.: filtri per l’acqua, scelte residenziali). Inoltre, sia l’arsenico derivante dall’assunzione d’acqua (WAs) che i parametri materni sono associati con il distretto scolastico.

Conclusioni

La portata dell’associazione tra l’arsenico derivante dall’assunzione d’acqua ed il quoziente intellettivo dei bambini aumenta la probabilità che livelli di arsenico superiori a 5 μg/L (WAs ≥ 5 μg/L), ben noti agli Stati Uniti, siano una minaccia per lo sviluppo dei bambini.

Link all’articolo originale:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=A+cross-sectional+study+of+well+water+arsenic+and+child+IQ+in+Maine

 

CALENDARIO ARTICOLI

aprile: 2014
L M M G V S D
« Mar   Lug »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 83 follower

Blog Stats

  • 150,586 hits